La Juventus è pronta a scendere in campo contro il Crotone in vista del prossimo match di campionato in programma lunedì 22 febbraio 2021. Ecco quanto dichiarato alla vigilia del match dall’allenatore bianconero Andrea Pirlo.

Le parole di Pirlo

Intervenuto in conferenza stampa ha dichiarato: “È una sfida importante per continuare la lotta allo scudetto. Sarà una partita difficile, il Crotone non sta passando un ottimo periodo ma gioca bene a calcio e lo ha dimostrato, nonostante i risultati. Ha sempre mantenuto la propria filosofia, cercando di imporre il gioco nonostante le difficoltà. Sta facendo vedere cose interessanti”.

Sulla formazione: “Buffon partirà titolare. Dybala non è ancora disponibile, ha male al ginocchio, invece di migliorare le cose rimangono tali. Il problema persiste. Ramsey è disponibile, adesso valuteremo se farlo giocare dal 1′ e in quale posizione”. Bentancur? “Sta meglio. Ha avuto un problemino durante la settimana però penso sia recuperabile per domani. È deluso per quello che è successo col Porto, capita di sbagliare ma bisogna andare avanti e prendersi le proprie responsabilità. Bisogna insistere anche perché abbiamo ancora 90 minuti da giocare. Anche se si sbaglia un passaggio bisogna andare avanti”.

Ha quindi proseguito: “Col presidente ci parliamo sempre. Ad Oporto era con noi e ne abbiamo parlato anche subito dopo. Non è intervenuto in questa settimana, non ce n’era bisogno. Sapevamo di aver fatto una brutta gara, non avevamo bisogno di uno scossone. Non siamo stati da Juventus, cerchiamo di ripartire. A Napoli non abbiamo fatto una brutta gara, abbiamo preso un gol senza aver mai ricevuto tiri in porta. Ad Oporto potevamo fare molto di più”. Fagioli e Dragusin? “Possono tornare utili. Se ci sarà bisogno potranno giocare dall’inizio”. Sull’Inter: “Non so se sia più attrezzata. Chi lotta per lo scudetto ha squadre attrezzate. La cosa che hanno in più è che non giocano le coppe“.