La Juve si sbarazza anche del Chievo e torna a +9 sul Napoli. Apre le marcature un euro gol di Douglas Costa e chiudono i conti la prima rete bianconera di Emre Can e l’incornata di Rugani sulla pennellata di Bernardeschi. Nel mezzo Sorrentino corona il sogno di parare un rigore a CR7.

Le pagelle dei bianconeri

Perin: voto 6. Partita tranquilla per il portiere azzurro. Si fa trovare pronto quelle poche volte in cui viene chiamato in causa.

De Sciglio: voto 6,5. Altra convincente prestazione per il terzino. Attentissimo in fase difensiva e propositivo in avanti. Non fa rimpiangere l’assenza di Cancelo.

Chiellini: voto 6,5. Solita partita attenta per il capitano bianconero. Guida benissimo la difesa ed annulla Pellissier. Una garanzia.

Rugani: voto 7. Buona partita per il difensore toscano che si fa trovare pronto, sostituendo Bonucci in mezzo alla difesa. Gioca con attenzione e personalità ed ha il merito di segnare la rete del 3-0 con un bel colpo di testa.

Alex Sandro: voto 6. Partita ordinaria dell’esterno brasiliano. Percorre la fascia a ripetizione senza strappare grossi applausi.

Kean: s,v,

Emre Can: voto 7,5. Ottima partita per il centrocampista ex Liverpool. Lotta recuperando un’infinità di palloni e trova il suo primo gol In bianconero con un destro chirurgico nell’angolino.

Matuidi: voto 6,5. Il francese ha dimostrato anche stasera quanto sia importante per la Juve. Corre per tutto il campo, unendo qualità a quantità. Perfetto anche tatticamente.

Douglas Costa: voto 7. Ha il merito di sbloccare la partita con un gol fantastico: serpentina e tiro nell’angolino su cui Sorrentino non può nulla. Sparisce un po’ con il passare dei minuti.

Bentancur: s.v.

Dybala: voto 7. Altra partita fantastica dell’argentino, pur non riuscendo a segnare. Il tuttocampista bianconero inventa calcio da tutte le zolle del campo. Stupendo l’assist per il 2-0 di Emre Can. Dimostra di essere un giocatore di livello assoluto, cresciuto notevolmente in questa stagione: segna meno, ma è più nel vivo del gioco ed aiuta anche in difesa.

Bernardeschi: voto 7. Che giocatore! Dopo tanto tempo torna titolare in campionato e sfodera una prestazione di altissimo livello. Regala un cioccolatino a Rugani che deve solo scartare per il 3-0. Tanta tanta qualità…

Spinazzola: s.v.

Cristiano Ronaldo: voto 5. Sì avete letto bene! L’unica nota stonata è stata la prova di CR7, non certo per l’impegno. Il fenomeno portoghese sbaglia il rigore (anche se il merito è soprattutto di Sorrentino) e spreca 2 occasioni clamorose che non è abituato a sbagliare. Le seratacce esistono anche per i migliori… No problem.

All. Allegri: voto 7. La Juve gioca a memoria ed ottiene il diciottesimo successo in campionato. Cambiano gli uomini, ma il risultato resta lo stesso. E questo è merito del tecnico livornese.