Siamo ormai fermi da tempo, il campionato di calcio, o meglio i campionati di ogni grado, resteranno ancora fermi, ma ancora oggi non si sa fino a quando questo durerà. Anche il Cagliari ha fermato tutta l’attività, allenamenti compresi, che i calciatori stanno eseguendo a casa loro, in misura ridotta e tal volta con qualche un personal trainer. Tutti i club si sono organizzati con video dimostrativi, in maniera tale da far “mantenere” a tutti gli atleti un minimo di condizione accettabile.

Le parole del brasiliano Joao Pedro

Il trequartista brasiliano del Cagliari, Joao Pedro ha dichiarato a Dazn: “Non è il massimo tutto questo tempo senza giocare, né allenarsi. Mi sto godendo la famiglia, mi diverto tanto con mia moglie e coi miei figli. Per allenarmi ho una mini palestra a casa e ho un preparatore atletico che mi segue da diverso tempo, quindi diciamo che sono già abituato a tenermi in forma a casa. Ho sentito la mia famiglia e i miei amici in Brasile, ho spiegato loro come comportarsi. Non vorrei che il mio Paese arrivasse a un punto critico come in Italia. E’ un momento complicato per tutti, ma dobbiamo tenere duro. Non vedo l’ora di rientrare, confesso che sono molto ansioso per la situazione complicata. Però sono sicuro che ne usciremo bene: vivere quell’emozione che ti dà il campo tornerà presto. Forza Casteddu!”.