Sospiro di sollievo in casa Inter. Oggi, al termine del periodo di quarantena partito all’indomani della scoperta della positività di Rugani al Covid-19, giocatore della Juventus contro cui i nerazzurri incrociarono nella partita dell’8 marzo giocata a porte chiuse, nessun giocatore dell’Inter ha dato sintomi riportabili al temuto virus.

Cosa potranno fare ora i giocatori

I calciatori fino adesso sono stati messi in quarantena, quindi non potevano uscire neanche per fare la spesa al supermercato o portare il cane a fare i bisogni, da domani volendo potranno farlo. L’Inter non ha ancora deciso una data per il ritorno agli allenamenti sul campo: per il momento tabelle personalizzate, con relativa dieta, con trainer da remoto.

In teoria i giocatori stranieri, come per alcuni altri della nostra Serie A, potrebbero chiedere di tornare al paese d’origine, ma pare visti anche i non facili collegamenti non vi siano sul tavolo dei dirigenti nerazzurri richieste in tal senso.