Donnarumma 6: subìsce la prima del campionato senza particolari colpe. Per il resto amministra la gara con lucidità

Calabria 6: buona la fase difensiva quando annienta Perisic, per il resto conferma i suoi limiti quando c’è da attaccare,

Kjaer 7: un baluardo. Lautaro si scontra contro un muro. Lukaku prova a superarlo, ma invano. Chapeau

Romagnoli 5: non giocava da luglio e si è visto. Lukaku dalle parti di Kjaer non sfonda, da quelle di Romagnoli affonda come lama nel burro.

Theo Hernandez 5: sbaglia sul gol di Lukaku, sbaglia anche tutto il resto, peggiore in campo. Prova palla al piede a sfondare, non era questa la partita.

Kessié 7,5: vince ogni duello fisico, é ovunque. Davvero una rinascita per un giocatore vicinissimo al trasferimento in estate (dal 41’ Tonali : sv).

Bennacer 7: salva su Lautaro un gol fatto, amministra con la sua proverbiale efficacia.

Saelemaekers 7: che gamba! Attacca gli spazi con eccezionale lucidità. (Dal 17’ Castillejo 6: utile per freschezza, non ancora in condizione)

Calhanoglu 7: una visione di gioco che pochi hanno. Era la sua partita, la verticale che andato in porta Ibrahimovic é da manuale,

Leao 7: quando punta l’uomo sa fare male, trova l’assist per Ibra in occasione del secondo gol. Pericoloso sempre. (Krunic sv)

Ibrahimovic 8: una forza della natura. Segna la doppietta che consegna al Milan la vittoria, ha cambiato il Milan, trascinatore vero,

Pioli 7: sbaglia nulla, il Milan é una macchina perfetta che sa cosa fare e grande parte del merito é sua,