Atalanta (punti 71) e Inter ( punti 72) con il punticino dell’ultimo turno hanno raggiunto la matematica certezza di essere tra le prime quattro, irrangiungibili per la Roma al quinto posto con 58 punti. La Lazio deve ancora scendere in campo al momento è a 69. L’esser tra le prime quattro non permette a loro ancora di festeggiare il raggiungimento del posto in Champions. Quest’anno per avere la certezza assoluta, almeno fino ad agosto quando si giocheranno le competizioni europee, sarà necessario entrare nel podio delle prime tre.

Quarto posto non valido per la Champions: cosa deve succedere?

Al momento è una possibilità remota, ma esiste: il quarto posto potrebbe non essere sufficiente per l’accesso alla Champions. Ecco in quali casi: Napoli e Roma vincendo contemporaneamente Champions League ed Europa League 2019/20, spedirebbero la quarta classificata in Serie A direttamente alla fase a gironi della Europa League 2020/21.

Cosa dice il regolamento Uefa

Il regolamento Uefa dice che ogni federazione può avere un massimo di cinque club in Uefa Champions League. Questo accadrebbe con due condizioni che attualmente per il nostro campionato potrebbero ancora accadere: due squadre vincitrici in Europa dello stesso campionato e allo stesso tempo fuori dai primi quattro posti nel proprio torneo domestico.