Il Cagliari a Verona riprendere il proprio cammino in campionato, con il recupero della giornata non disputata a causa dell’esplosione della pandemia covid 19. Una partita importante per tanti motivi. Sarà la prima di Walter Zenga sulla panchina dei rossoblu dopo l’esonero di Rolando Maran, e soprattutto sarà una sorta di scontro diretto contro i gialloblù, padroni di casa dell’Hellas. In caso di vittoria infatti il Cagliari entrerebbe in zona Europa, mentre in caso di sconfitta il Verona consoliderebbe la propria posizione, mentre il Cagliari molto probabilmente direbbe addio ai sogni di gloria.

Il Cagliari a Verona per vincere

Walter Zenga ha in mente di ridisegnare la squadra, anche a causa delle contemporanee assenze di Radja Nainggolan e Joao Pedro, due elementi molto importanti nell’economia del gioco degli isolani. Per far fronte a questa situazione difficile, in una partita cosi importante, il tecnico milanese ha alcune idee. Lancerà dal primo minuto Gaston Pereiro, 25enne prelevato dal Psv, che potrebbe rivelarsi l’arma vincente. È quello che sperano Zenga e Giulini, e con loro tutti i tifosi rossoblu.