genoa vs napoli

Accantonate le forti emozioni che può regalare l’Europa, il Napoli in Serie A si trova sabato alle 20:30 ad affrontare al Ferraris il Genoa di Juric. I genoani reduci dalla pesantissima sconfitta per 5-0 al San Siro contro l’Inter, sono in cerca di risposte e conferme contro il Napoli di Ancelotti. I partenopei sempre più in uno stato di grazia, sperano di continuare in campionato la striscia di risultati positivi consecutivi e dare prova di essere lei la vera antagonista della Juventus.

Sfida sicuramente alla portata del Napoli che vincendo metterebbe pressione alla capolista, che affronta nel match del sunday night, il Milan al San Siro.

Il Genoa senza Ballardini

Situazione molto più complessa per quanto riguarda i grifoni. Orfani inaspettatamente del loro ex allenatore Ballardini, non riescono a trovare la luce in fondo al tunnel. Dopo il pareggio contro ogni previsione a Torino contro la Juventus si sono susseguiti le sconfitte contro Milan e Inter. I rossoblù, dopo il cambio d’allenatore, sperano di poter ritrovare i gol del bomber più prolifico d’Europa Piatek ancora in testa della classifica marcatori di Serie A.

Juric e la sua squadra sono ad un crocevia contro i gemellati partenopei, obbligati a fare risultato perché in caso di sconfitta si troverebbe con le valigie sotto l’uscio della porta, avendo totalizzato solo due punti nelle ultime 4 partite sotto la guida del croato.

Il Napoli ritrova Milik

La squadra di Ancelotti reduce dal pareggio contro il PSG in Champions League e dalla strabordante vittoria in campionato contro l’Empoli per 5-1, in campionato torna a Genova ma questa volta per affrontare i grifoni di Juric.

A distanza di otto turni la squadra di Ancelotti è completamente rivoluzionata e rifondata. A partire dal modulo, il 4-3-3, ancora figlio di Sarri, con cui il Napoli affrontò la Sampdoria ha lasciato spazio ad un più classico 4-4-2. Le geometrie emblema del sarrismo sono superate per proporre un forte proposizione all’attacco e alla giocata individuale.

Le probabili formazioni

Ecco di seguito le probabili formazioni della partita Genoa-Napoli:

Probabile formazione Genoa (3-5-2): Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Lazovic, Bessa, Veloso, Romulo, Pedro Pereira; Kouamé, Piatek. All. Juric

Probabile formazione Napoli (4-4-2): Ospina; Malcuit, Raul Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Zielinski; Insigne, Milik. All. Ancelotti

I Precedenti

In totale i precedenti in serie A tra Genoa e Napoli sono stati ben 92: vantaggio napoletano con 35 vittorie a 25, con 32 pareggi totali. Per quanto riguarda i precedenti a Genova, nei 46 precedenti della massima categoria, i liguri sono in vantaggio 18 vittorie a 11, con 17 pareggi.

Da notare che negli ultimi 8 anni, il Napoli ha sbancato il Marassi ben 5 volte, avendo segnato negli otto scontri ben 14 reti contro le 8 dei rossoblù.

Ecco tutte le statistiche di Genoa-Napoli:

Precedenti in Serie A
Giocate: 92
Vittorie Genoa: 25
Pareggi: 32
Vittorie Napoli: 35
Gol Genoa: 111
Gol Napoli: 129

Precedenti Genoa-Napoli
Giocate: 46
Vittorie Genoa: 18
Pareggi: 17
Vittorie Napoli: 11
Gol Genoa: 76
Gol Napoli: 61

Dove vederla

La partita del Luigi Ferraris tra Genoa e Napoli sarà trasmessa in esclusiva su DAZN essendo in programmazione alle 20:30 del posticipo del sabato. Sarà quindi possibile vedere la partita in streaming DAZN su tutti i dispositivi compatibili, computer, smart tv, smartphone e table.