Fiorentina, Gaetano D'Agostino

Intervenuto a Lady Radio, l’ex calciatore della Fiorentina Gaetano D’Agostino ha voluto dire la sua dopo la sconfitta dei viola contro la Roma: “La Fiorentina non ha giocato male ma, allo stesso tempo, deve fare punti e non può permettersi nessun tipo di distrazione. A volte mi chiedo quale sia il progetto tecnico: Ribéry, il più titolato, non riesce a creare un rapporto di integrazione con chi arriva da altre realtà e questo si vede in campo. Ci sono squadre partite per salvarsi, mentre i viola no e questo può creare grossi problemi“.

Manca il regista

L’ex numero 21 gigliato non ha dubbi: Non c’è un regista: Amrabat non ha i tempi per giocare in quel ruolo, così come Pulgar, quindi mi viene da pensare ad un centrocampo a due”.

Infine, l’attuale tecnico del Lecco conclude così: “La Fiorentina storicamente pensa a fare goal prima di pensare a non subirne e avrebbe tutte le carte in regola per poter continuare anche ora su questa strada, solo che ha troppa paura di perdere. Come abbiamo visto, alla fine, questo si dimostra il miglior modo per perdere”.