Manca ormai pochissimo alla partita più attesa a Firenze, cioè quella tra Fiorentina e Juventus, in campo alle ore 18, nel 14° turno di serie A. Fischietto affidato ad Orsato (con annesse polemiche ad alimentare un clima già infuocato). I tifosi viola vogliono la vittoria a tutti i costi ma non sarà facile contro la “schiacciasassi” bianconera.

Fiorentina

La Viola vuole tornare alla vittoria dopo sei giornate senza i tre punti: l’ultimo successo dei viola infatti è datato 30 settembre quando la squadra di Stefano Pioli vinse 2-0 contro l’Atalanta al Franchi (gol di Veretout e Biraghi). Da allora una sconfitta (all’Olimpico contro la Lazio) e cinque pareggi di fila (contro Cagliari, Torino, Roma, Frosinone e Bologna). La Fiorentina recupera Pezzella, che ha forzato il recupero e dovrebbe tornare a guidare la difesa. Si rivedrà anche Pjaca che, smaltita la lombalgia, potrebbe essere schierato nel tridente ma non è da escludere la conferma di Gerson al fianco di Simeone e Chiesa. Il brasiliano, ex Roma, comunque sarà titolare, come annunciato dal tecnico in conferenza, a prescindere dalla posizione in campo. In questo caso pronto Fernandes per la mediana.

Juventus

La squadra di Allegri, dopo i tre punti contro la Spal, vuole continuare a vincere in campionato e in caso di successo contro i viola i bianconeri centrerebbero la tredicesima vittoria su 14 partite di Serie A (unico pareggio contro il Genoa all’Allianz Stadium). La Juve è l’unica squadra dei cinque maggiori campionati europei a non aver ancora perso in trasferta nell’anno solare 2018: fino ad oggi i bianconeri hanno ottenuto 13 vittorie e 3 pareggi. Nella Vecchia Signora dovrebbero ritrovare posto nell’undici titolare Szczesny, Dybala, Matuidi e Chiellini. Recuperato anche l’ex Bernardeschi, che inizialmente siederà in panchina. Turnover per Pjanic, dentro Cuadrado da mezz’ala con Bentancur regista.

Probabili formazioni

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Fernandes; Chiesa, Simeone, Gerson. All. Pioli

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, De Sciglio; Cuadrado, Bentancur, Matuidi; Dybala; C.Ronaldo, Mandzukic. All. Allegri