Come giocherà il nuovo Parma? È questa la domanda che la maggior parte dei tifosi si starà facendo durante questa settimana di pausa: i nuovi acquisti, infatti, sono tutti ai più sconosciuti, quindi ci si domanda chi di loro verrà schierato e in che ruolo. Vediamo ora, quindi, come sarà la probabile formazione che mister Liverani schiererà in questo campionato, cercando di capire chi, di questi nuovi acquisti, troverà più spazio e un posto da titolare.

Modulo e interpreti: il trio offensivo

Sappiamo che il modulo preferito da Liverani è il 4-3-1-2, con un trequartista ad agire dietro le punte. Questo ruolo di fondamentale importanza sarà probabilmente ricoperto dal nuovo acquisto Juan Brunetta, appena arrivato dal Godoy Cruz, è un trequartista tipico, bravo tecnicamente, che in Argentina ha già fatto vedere ottime cose. Le due punte probabilmente saranno Inglese e Gervinho, con Cornelius e Karamoh prime alternative. Non è da escludere anche il duo pesante, formato dall’ex Chievo e il Danese, ma dati i frequenti infortuni, vedremo spesso molti cambi in questo ruolo. Da scoprire l’utilizzo di Mihaila, giovane talento Rumeno appena arrivato. Vedremo se saprà ritagliarsi uno spazio importante. Non è da escludere un suo utilizzo dietro le punte.

Il centrocampo

Centrocampo a tre che vedrà Cyprien agire davanti alla linea difensiva, con Kucka e Kurtic mezze ali. Le alternative sono tante, a partire dal nuovo acquisto Sohm, giovane nazionale Svizzero, dotato di gran fisico e buona visione di gioco . Oltre a lui avremo Nicolussi Caviglia, altro gran talento scuola Juventus. Brugman, Grassi, Hernani, Scozzarella e Dezi completano un reparto molto folto e ricco di alternative. Non sarà raro vedere sortite offensive di Cyprien, dotato di ottimo tiro, che in Francia ha abituato i tifosi del Nizza a diversi gol nel corso della sua permanenza. Si crea così un reparto molto offensivo e ricco di qualità.

La difesa

Davanti a Sepe, troveremo una classica linea a 4. Sono tre i nuovi arrivati nel reparto difensivo: Valenti, Osorio e Busi. Dei tre, quello che ha più probabilità di trovare subito spazio è Osorio, che potrebbe prendere il posto di Iacoponi al centro della difesa insieme a capitan Bruno Alves. Sulle fasce ci sarà sempre ballottaggio: a sinistra si giocano il posto Pezzella e Gagliolo, con il primo che potrebbe spuntarla. A destra, invece, il nuovo acquisto Busi potrebbe prendere il posto di Laurini.

Formazione tipo: 4-3-1-2: Sepe- Busi- Osorio- Bruno Alves- Pezzella- Cyprien- Kurtic- Kucka- Brunetta- Gervinho- Inglese.