Quel che è successo in casa Genoa è qualcosa di clamoroso: Lasse Schöne è fuori dalla lista dei 25 giocatori utilizzabili dal Genoa nel campionato di Serie A. Una storia iniziata alla grande la scorsa estata con un’accoglienza da top player: furono oltre 200 i tifosi rossoblu ad accogliere il regista che arrivava dall’Ajax, protagonista di una stagione eccellente. Pur non avendo lasciato lungo il campionato sprazzi acceccanti di luce, due gol e tre assist, è stato titolare con i vari tecnici che si sono succeduti sulla panchina genoana raccogliendo 30 presenze. Ora il giocatore è fuori rosa e per lui ci sono due alternative: o rescinde col Grifone o attende il mercato di gennaio da separato in casa.

L’agente di Schöne grida allo scandalo

Revien Kanhai, agente del centrocampista danese, ha rilasciato un’intervista a Voetbal International è andato giù duro soprattutto contro il nuovo direttore sportivo Faggiano: «È uno scandalo che non ci abbiano avvisato di questa scelta. La scorsa settimana ero a Pegli e ho convenuto con i direttori che Lasse avrebbe fatto di tutto pur di tornare a lottare per una maglia da titolare. Eravamo d’accordo così, compreso mister Maran che lo voleva in squadra. Nella tarda sera di ieri scopriamo che Faggiano non lo vuole più: il direttore sportivo è nuovo al Genoa, ha portato suoi centrocampisti, probabilmente ha altri interessi, e ha paura della forte influenza di Schöne sul gruppo. Ci avessero avvisato prima avremmo risolto il contratto con il Genoa e cercato un altro club. Tutto questa vicenda è molto triste perché l’anno scorso Lasse ha giocato trentaquattro partite con tre allenatori diversi evitando la retrocessione con una squadra scarsa”.