Al Bentegodi di Verona domenica 14 alle ore 18 per affrontare il fanalino di coda Chievo arriva il Napoli di Ancelotti, ferito dalla pesante sconfitta di Europa League in casa dell’Arsenal. Una partita che non ha molto da dire: i padroni di casa praticamente retrocessi, anche se Mimmo DI Carlo e i suoi stanno giocando con grande dignità e orgoglio ogni gara. I partenopei hanno messo in salvo la prossima partecipazione Champions e non dovrebbe avere problematiche a difendere la seconda posizione, anche se lo sguardo è rivolto a giovedì prossimo per il ritorno contro  Gunners al San Paolo.

Qui Chievo

Di Carlo torna ad avere disponibile Depaoli sulla destra dopo il turno di stop, mentre in difesa mancherà Bani, squalificato per l’espulsione di Bologna: spetterà a Cesar più di Rossettini far coppia con Andreolli al centro. A centrocampo Kiyine, osservato speciale del Napoli, si candida a partire titolare. Giaccherini sarà il trequartista. In avanti qualche dubbio per il mister gialloblu accanto a Stepinski potrebbe rivedersi dall’inizio Pellissier, ma non è da escludere anche un turno di riposo per l’attaccante polacco. In questo caso potrebbe toccare a Pucciarelli.

Qui Napoli

Le scelte del mister di Reggiolo saranno finalizzate anche in vista del ritorno di Coppa di giovedì prossimo: in attacco Insigne, rientrato da poco dall’infortunio, dovrebbe partire dalla panchina. Spazio nuovamente al tandem Mertens-Milik. In porta confermato Meret. In difesa spazio a sinistra a Mario Rui, con Malcuit e Hysaj che si contendono una maglia sulla destra e al centro Luperto che potrebbe far rifiatare Maksimovic accanto a Koulibaly. A centrocampo possibile turno di riposo per uno Fabian Ruiz e Allan, nel caso spostamento al centro per Zielinski e spazio sulla sinistra per Younes.

Probabili formazioni

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Cesar, Andreolli, Barba; Kiyine, Dioussé, Hetemaj; Giaccherini; Stepinski, Pellissier. Allenatore, Di Carlo.

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Luperto, Koulibaly, Mario Rui; Callejón, Allan, Zielinski, Younes; Mertens, Milik. Allenatore, Ancellotti.

I precedenti

In casa del ChievoVerona sono 10 i precedenti tra queste due squadre con una sostanziale parità: un pareggio, quattro vittorie per il Chievo e cinque per il Napoli. Dodici sono le reti segnate dai padroni di casa contro le tredici degli ospiti. L’anno scorso terminò con l’unico pareggio tra le due squadre in terra veneta, a reti inviolate.

Dove vederla

La partita Chievo-Napoli delle ore 18 sarà trasmessa in esclusiva in diretta da Sky, 202 e 251 del satellite e 373 del digitale terrestre. Per chi è abbonato è possibile seguire la gara in streaming attraverso le applicazioni Sky Go e Now Tv con i loro pc, tablet e smartphone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *