Partita incommentabile e sorprendente: il Bologna asfalta un Parma non pervenuto, totalmente schiacciato e svogliato. Meriti ai rossoblú, ma anche tanti demeriti ai crociati, che hanno giocato la partita più importante dell’anno nella maniera più sbagliata e incomprensibile. Si salvano in pochi, tra questi c’è Sepe, che nonostante una mezza papera sul gol di Pulgar, compie dei veri e propri miracoli, che salvano il Parma da una umiliazione ancora più grande.

Le pagelle del Parma:

Sepe 7: tiene su la baracca con autentici miracoli, almeno 4. Sulla punizione di Pulgar é colpevole, ma d’altronde non si può chiedere di più ad un portiere che subisce un attacco totale e costante per 90;

Iacoponi 5,5: é in costante difficoltà a causa della velocità degli attaccanti Bolognesi. Fa quello che può, difendendo bene fino al 45′. Poi crolla insieme ai compagni;

Bruno Alves 4,5: si fa espellere ingenuamente, mettendo in difficoltà e pregiudicano la gara per i compagni. Di testa fa bene, sono tutte sue, ma l’espulsione condiziona la sua gara;

Bastoni 6: salva un gol e tutto sommato la sua gara è positiva. In costante pressione per 90 minuti, nonostante questo se la cava bene;

Dimarco 6: anche lui, come Bastoni, subisce il continuo attacco del Bologna, e le giocate dello scatenato Orsolini. Fa il possibile ed è l’unico che cerca di spingere un po’ anche in fase offensiva;

Gazzola 5,5: si vede poco, e il suo ruolo è tutto da capire. Spinge poco e anche in fase difensiva fa fatica, soprattutto nel primo tempo, dove probabilmente non aveva capito il ruolo assegnatogli. Si pesta i piedi con Iacoponi;

Rigoni 5: é impreciso e macchinoso. Sbaglia diversi passaggi ed è pressato continuamente dai centrocampisti del Bologna,  che sono liberi di impostare a piacimento. Sta di fatto che a centrocampo non è solo, e questa gioca in suo sfavore;

Scozzarella 5: fa prendere il 4 gol, e durante la partita non si vede quasi mai. Cerca di fare da filtro fra centrocampo e difesa, ma con scarsi risultati;

Sprocati 5: pochi spunti e tanti errori. La partita del Parma non aiuta affatto;

Gervinho 5,5: fa l’assist per il gol di Inglese. Per il resto è completamente isolato all’attacco e obbligato a rincorrere gli avversari ;

Ceravolo 5: la solita partita di un attaccante costretto ad un gioco non suo. Gli arrivano solo palle alte dove non può nulla;

Inglese 7: entra e segna. Il Parma deve aggrapparsi a lui in queste ultime due partite;

Siligardi s/v

Sierralta s/v

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *