Finisce 3-3 il Derby dell’Appennino tra Bologna-Fiorentina, alla doppietta di Vlahovic e al go di Bonaventura per i viola risponde tre volte Palacio per i rossoblu.

Partita pirotecnica al Dall’Ara dove la Fiorentina butta via un’altra clamorosa possibilità di togliersi dalla zona caldissima della classifica: in vantaggio per ben tre volte è riuscita a farsi riacciuffare da Palacio, che non segnava da settembre, con una grandissima tripletta.

Un punto che aiuta i ragazzi di Iachini a prendere un piccolo vantaggio sul Benevento terz’ultimo sconfitto ieri sera dal Milan, ora la Viola è a +4 dai sanniti, ma una vittoria sarebbe stata decisiva: sei punti di vantaggio e scontro diretto favorevole avrebbero “praticamente” chiuso la pratica. Una Fiorentina a tratti pimpante, guidata dal solito Vlahovic, altra doppietta per il serbo, e da Bonaventura sempre efficace sotto rete. Non sono bastate le tre volte in cui i viola sono passati in vantaggio: ci ha sempre pensato la coppia Vignato (giovanissimo assistman)-Palacio a pareggiare i conti e rendere un po’ amaro un pomeriggio che poteva essere dolcissimo.

Le pagelle viola

pagelle fiorentina
pagelle fiorentina

Dragowski 6,5 – Sui tre gol nessuna responsabilità, quando è chiamato in causa e può farci qualcosa è decisivo.
Milenkovic 5 – Partecipe del pomeriggio horror della difesa viola, sempre infilzata dai movimenti di Palacio.
Pezzella 4,5 – Stagione no del capitano. Anche oggi viene trafitto clamorosamente da Palacio sul go del 2-2.
Caceres 5,5 – Forse il meno peggio della retroguardia, ma la giornata è nera per tutti.
Venuti 5,5 – Mezzo voto in più per l’assist che manda in gol Bonaventura, poi poca roba con la responsabilità di perdere Palacio sul primo gol.
Amrabat 5,5 – Passo indietro rispetto alla sfida con la Juventus, anche se cresce di tono nella ripresa.
Pulgar 6,5 – Davanti alla difesa con lucidità: dà il via a due gol. Sul primo procurando il rigore con un suo tiro e il terzo con una bella traiettoria da angolo.
Bonaventura 7 – Jack  il vero Jolly della viola: vive un gran momento. Anche oggi lo dimostra con quantità e qualità oltre al gol. (dall’82’ Castrovilli sv)
Biraghi 5 – Partita assolutamente sottotono: arriva spesso dalle parti dell’area bolognese, ma non mette un pallone giocabile (dal 68′ Igor 5,5 -Non riesce a dare sicurezza ad una difesa in continua sofferenza)
Ribery 5 – Partitaccia del fuoriclasse francese, mai in partita. Colpito duro a fine primo tempo fatica anche dal punto di vista fisico (dal 77′ Kouame sv)
Vlahovic 8 – Non solo la doppietta con un altro rigore freddissimo e un gol di rapina, ma una partita sempre lucida fino ai minuti di recupero dove poteva essere più altruista. Ma Dusan in questo momento è la Fiorentina.