L’Atalanta sarà ospite dell’Inter capolista e tra la formazione scelta da Gasperini potrebbe esserci una lieta sorpresa. 

Hateboer sarà fuori ancora per qualche settimana e Maehle non può fisicamente timbrare sempre il cartellino delle presenze, visti i moltissimi impegni della Dea. A questo punti, una delle opzioni più logiche potrebbe essere Ruggeri, uno dei giovani ormai in pianta stabile nel giro dei grandi, ma si sta facendo spazio, nella mente di Gasperini, un’alternativa più interessante e sorprendente.

Sto parlando di Davide Ghislandi, capitano della formazione Under 19 della Dea, che nell’ultimo turno contro il Crotone si è guadagnato la sua prima presenza nel nostro massimo campionato.

Il centrocampista esterno potrebbe essere una soluzione a gara in corso per far rifiatare il danese ex Genk e, in un futuro non troppo lontano, potrebbe essere inserito dal primo minuto, dando vita all’ennesimo progetto a lungo termine del tecnico dei bergamaschi, che dal suo arrivo in Lombardia ha sempre dato un’impronta “green” al club, grazie agli innumerevoli ragazzi lanciati.