Il campionato di calcio 2020-2021 di Serie A, per la lotta scudetto, potrebbe essere il più equilibrato di sempre. Già nella passata stagione la Juventus ha vinto il titolo, il nono consecutivo, ma con l’Inter ad un solo punto e con un ciclo che si è chiuso anziché riaprirsi con l’arrivo del tecnico ex Chelsea e Napoli Maurizio Sarri.

Il ciclo Juve e l’incognita esperienza per il nuovo mister Andrea Pirlo

Al riguardo, con le scommesse calcio, vedremo presto cosa diranno con le relative quote i bookmakers, ma quel che è certo è che la stagione calcistica 2019-2020 della Juventus è stata con poche luci e con molte ombre.

La conquista dello scudetto, infatti, non può di certo compensare del tutto le sconfitte della Juventus in Coppa Italia e nella Supercoppa italiana per non parlare poi dell’eliminazione negli ottavi di finale di Champions League opposta al Lione di Rudi Garcia.

In più per la Juventus resta l’incognita legata alla scarsa esperienza di Andrea Pirlo, il nuovo tecnico bianconero che è stato sbalzato in pochi giorni dalla guida dell’Under 23 a quella della Prima Squadra. Al riguardo la società bianconera ha scelto Andrea Pirlo per il dopo Sarri ritenendolo un predestinato, un grande allenatore dopo essere stato un grande giocatore, ma sarà in ogni caso il campo a dirlo.

Quali sono le big di Serie A 2020-2021 che possono davvero vincere lo Scudetto?

In altre parole, le big di Serie A 2020-2021 ai nastri di partenza possono sperare di spezzare il dominio bianconero a partire dall’Inter di Antonio Conte e passando per la Roma che, cambiando la proprietà da Pallotta a Friedkin, avrà a livello economico tutte le potenzialità per poter ripartire e per rilanciarsi con rinnovate ambizioni.

Attenzione inoltre al Milan di Stefano Pioli che, con gli ottimi risultati ottenuti nella seconda parte della stagione 2019-2020 di Serie A, si è guadagnato sul campo la conferma in panchina. Dopo un campionato al di sotto delle attese, il Napoli avrà di certo tanta voglia di riscatto, così come la Lazio di certo punterà ad un torneo di Serie A 2020-2021 di vertice dopo essere tornata in Champions League dopo ben 13 anni. La conquista dello Scudetto per le big, inoltre, passerà anche attraverso il confronto con squadre come l’Atalanta che oramai lottano stabilmente pure nelle coppe europee.

Serie A 2020-2021, quali squadre sono chiamate a fare meglio rispetto alla passata stagione

Per la prossima stagione ci sono poi squadre che saranno chiamate a fare meglio rispetto alla Serie A 2019-2020. Tra queste spiccano il Genoa, il Torino, la Sampdoria e la Fiorentina, mentre per le neo-promosse Benevento e Crotone l’obiettivo sarà quello di mantenere la categoria. Raggiungere una salvezza tranquilla è inoltre l’obiettivo minimo di formazioni come l’Udinese, il Cagliari, l’Hellas Verona ed il Bologna, mentre il Sassuolo, se riuscirà a tenere tutti i suoi pezzi pregiati al termine della sessione di calciomercato, potrebbe anche puntare al sogno di un posto in Europa League.