Il campionato cadetto è giunto alla 17° giornata e la capolista Empoli tenta la fuga battendo il Cosenza allo stadio San Vito- Marulla con i goal di Olivieri e Mancuso. Rossoblù sempre più in fondo alla classifica e l’ ultima posizione dista ormai solo 2 lunghezze complice la vittoria a sorpresa dell’ Ascoli proprio contro l’ altra calabrese Reggina che dopo i primi due risultati utili consecutivi cade al Lillo De Luca.

Risultato che vira nettamente a favore nei bianconeri almeno per il possesso palla. I granata erano andati in vantaggio con Liotti dopo appena 19 minuti, ma la squadra di Sottil ha reagito e vinto la partita allo scadere con i goal di Cangiano e Kragl. La sorpresa Pordenone continua a far parlare di sé battendo la Salernitana rimasta in 9 e che proprio con questa sconfitta perde il primato in classifica.

Neroverdi dunque ad un solo punto dalla zona play off grazie alle reti di Barison e Diaw. Il Monza terzo in classifica si ferma a Lecce. La Spal allontana il Frosinone strangola di 4 punti grazie alla vittoria per 2 -1 proprio in terra Ciociara. I gialloblù di Nesta passano prima con Kastanos per poi farsi rimontare da Esposito e Paloschi. Cade anche il Cittadella contro la Virtus Entella penultima in classifica . Basta un goal di Mancosu al minuto 40 del primo tempo per regalare i tre punti a Vivarini. Al Penzo termina in parità il match tra Venezia e Pisa e al goal di Marconi ha risposto e salvato la partita Svoboda.

Veneti che conservano la zona play off tallonati dal Chievo che ha battuto la Cremonese per 0-2 e al distanza ora è solo di 1 punto. Per il tecnico Bisoli panchina sempre più a risxhio Il Pescara prende tre punti salvezza importantissimi battendo la Reggiana e scavalcandola in classifica. Fa tutto Scogniamiglio che prima porta il vantaggio e poi si fa espellere.

Chiudiamo infine con la prepotente e sonora vittoria del Vicenza a Bresca per 0-3 allontanandosi sempre più dalla zona calda della classifica.