Il tanto clamore attorno alla Superlega non ha alcuna intenzione di spegnersi. L’ancora combattivo presidente del Real Madrid, Florentino Perez, è pronto a portare la Uefa in tribunale.

Il dirigente dei blancos sarebbe pronto a portare la Uefa davanti all’antitrust, che a quel punto dovrebbe sciogliere una matassa piuttosto articolata e non povera di colpe, da parte degli accusati. Si prospetta dunque una bagarre in tribunale che farà tremare i piani alti della storica società di calcio Europea. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Dirigenza Fiorentina, da Udine: probabile l’arrivo di Marino

Superlega, non è finita: guerra legale fra Perez e la Uefa

Dure le dichiarazioni di Florentino, che accusano pesantemente la Uefa di aver creato un vero e proprio monopolio calcistico, che vieti al calcio stesso di evolvere in altre direzioni. Accuse che si concretizzeranno presto in una causa legale che vedrà finalmente messe in campo le ragioni che hanno portato a questa competizione, alla quale peraltro ancora 4 società fanno fieramente parte, con la società denominata European Superleague Company che ha sede in Spagna, e che vede al centro del consiglio di amministrazione ancora le 12 proprietà delle squadre invitate, come Milan e Inter.