La Sampdoria vola agli ottavi contro il Milan, partita che si giocherà il 13 gennaio al Meazza, e le speranze di passaggio del turno della SPAL volano via come l’uscita a vuoto del portierone Milinkovic-Savic. La formazione blucerchiata si assicura la qualificazione rimontando i ferraresi al termine di una bella partita. Gli uomini di Semplici andati in vantaggio con un gran gol di Floccari vengono dapprima raggiunti sul finire del primo tempo con una rete di Defrel e poi definitivamente superati con la rete di Kownacki su uscitaccia del portiere serbo.

I cambi rispetto i titolari dell’ultimo turno sono tanti, ma la partita è bella e sostanzialmente equilibrata: parte meglio la Samp che ha una buona occasione con Saponara, ma sono i spallini a passare in vantaggio con Floccari e poi vicini al raddoppio con Paloschi. Defrel sul tramontare della prima frazione riesce a pareggiare. Il secondo tempo è più lento, il gioco è in mano alla Samp con un’occasionissima per Jantko. Il gol della vittoria dei genovesi arriva a pochissimi minuti dai supplementari grazie al polacco Kownacki che colpisce di testa su uscita scriteriata di Milinkovic-Savic.

I più e i meno della partita

In casa Sampdoria ottima prova di Saponara che sfiora più volte il gol e offre assist importanti che meriterebbero maggior fortuna, vero Jantko? Uno dei pochi negativi di sponda blucerchiata. Nella buona prova di tutta la squadra complessivamente si distinguono gli attaccanti Defrel e Kownacki, entrambi creano occasioni e riescono ad andare in gol.

In casa SPAL l’unico a produrre una prova sopra le righe è Floccari, autore di un gran gol e di una prova in generale molto buona. Sicuri che non ci sia spazio per lui nella rosa di Semplici e sia destinato nel mercato di gennaio in B?

Nella squadra di Semplici ci sono diverse delusioni: Milinkovic-Savic e Paloschi su tutti. L’attaccante, soprattutto. Le voci di mercato volevano Giampaolo interessato a lui, non sarà rimasto benevolmente impressionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *