La Uefa ha pubblicato le fasce per il sorteggio che il 2 dicembre comporrà i gruppi: gli azzurri sono in prima fascia. Saranno 10 i gironi di qualificazione per Euro 2020. Andranno avanti le prime due Nazionali di ogni girone, oltre ai quattro posti assegnati attraverso gli spareggi.

Le date dei sorteggi

Archiviata la Nations League è il momento di proiettarsi al sorteggio dei gironi di qualificazione di Euro 2020, in programma domenica 2 dicembre 2018 alle ore 12.00 (italiane), al Convention Centre di Dublino, in Irlanda.
I gironi previsti per la fase di qualificazione sono 10: cinque saranno composti da sei squadre, altri cinque da cinque squadre. Si qualificano ad Euro 2020 le prime due classificate dei 10 gironi (20 su 24). Gli altri quattro posti a disposizione verranno assegnati attraverso la Nations League. Il sorteggio per gli spareggi si svolgerà il 22 novembre 2019, mentre il sorteggio finale per Euro 2020 sarà il 26–31 marzo 2020.

Le fasce per il sorteggio: Italia in prima fascia

Nations League (4): Svizzera*, Portogallo*, Olanda*, Inghilterra*.

1° fascia (6): Belgio, Francia, Spagna, Italia, Croazia, Polonia.

2° fascia (10): Germania, Islanda, Bosnia-Erzegovina*, Ucraina*, Danimarca*, Svezia*, Russia, Austria, Galles, Repubblica Ceca.

3° fascia (10): Slovacchia, Turchia, Repubblica d’Irlanda, Irlanda del Nord, Scozia*, Norvegia*, Serbia*, Finlandia*, Bulgaria, Israele.

4° fascia (10): Ungheria, Romania, Grecia, Albania, Montenegro, Cipro, Estonia, Slovenia, Lituania, Georgia*.

5° fascia (10): Macedonia*, Kosovo*, Bielorussia*, Lussemburgo, Armenia, Azerbaijan, Kazakistan, Moldavia, Gibilterra, Isole Faroe.

6° fascia (5): Lettonia, Liechtenstein, Andorra, Malta, San Marino.

*queste nazionali sono certe di andare almeno agli spareggi, avendo vinto i rispettivi gironi di Nations League

L’ipotesi peggiore per l’Italia

Tra gli avversari più temibili per l’Italia ci sono la Germania (retrocessa in Lega B dopo la Nations League), la Russia, la Svezia, l’Ucraina e la Repubblica Ceca in seconda fascia. La Turchia e la Serbia sono le mine vaganti della terza fascia. Le partite di qualificazione andranno in scena nel periodo marzo-novembre 2019.

Come vengono decretati gli ultimi quattro posti per Euro 2020?

In questo caso torna ad incidere la Nations League. Le ultime nazionali verranno fuori da uno spareggio tra 16 squadre che riguarda tutte le quattro vincitrici dei gironi in ciascuna delle quattro divisioni di Nations League: di fatto, si tratta di play-off tra 16 squadre che si terranno nel marzo 2020. Tutto ciò rappresenta il premio per chi in questi mesi ha ottenuto dei successi in questo nuova mini competizione. Se la vincitrice di un girone si è già qualificata di diritto all’Europeo tramite il classico torneo di qualificazione, allora viene sostituita dalla prima squadra non qualificata con il ranking più alto limitatamente alla Lega d’appartenenza; nel caso limite in cui tutte le squadre di una determinata Lega dovessero risultare già qualificate, si procede a valutare quelle della Lega immediatamente inferiore, fino ad esaurimento dei posti assegnabili.

E la Nations League quando terminerà?

La Final Four è in programma in Portogallo dal 5 al 9 giugno 2019: i match della fase finale si giocheranno al do Dragão di Oporto e all’Afonso Henriques di Guimarães. Le contendenti per il primo trofeo messo in palio dalla competizione saranno Portogallo, Inghilterra, Olanda e Svizzera, cioè le quattro nazionali vincitrici della Lega A.