Sergio Ramos

Sergio Ramos è un giocatore che scalderebbe i cuori a qualsiasi tifoseria, la notizia che potrebbe lasciare la Spagna non fa altro che alimentare i sogni anche dei supporter rossoneri. Sappiamo infatti – non lo ha mai tenuto nascosto – che il giocatore ha una profonda ammirazione per il Milan e per il suo ex capitano ed ora dirigente Paolo Maldini.

Ma c’è di più, sarebbe stato proprio lo stesso giornalista Paolo Condò a rivelare che se il Milan chiamasse Sergio Ramos, il classe 1986 nato a Camas ci farebbe un serio pensiero. L’interessamento di un grande campione non può che fare immenso piacere alla dirigenza rossonera, ma le cose stanno in una maniera diversa.

Difficile vederlo in rossonero

Sergio Ramos difficilmente vestirà maglia rossonera ed il motivo è sempre lo stesso – l’ingaggio – ma c’è dell’altro. La proprietà rossonera sarebbe assolutamente soddisfatta del duo Kjaer-Romagnoli, oltre che dal positivo arrivo di Fikayo Tomori e dal recupero di Matteo Gabbia. Difficile, anzi impossibile che cerchino altri profili in questo reparto e se poi aggiungiamo anche le ottime prestazioni di Kalulu in centro alla difesa possiamo sostenere che per Sergio Ramos non ci sia posto, frase assai difficile da pronunciare, ma è così.