Un corteggiamento iniziato l’estate scorsa, quello dell’Inter nei confronti del bomber bosniaco Edin Dzeko, che sembrava essersi interrotto dopo l’annuncio del rinnovo con i giallorossi, a sorpresa, a Ferragosto. Rinnovo fino al 2022, ingaggio da 7,5 milioni di euro a stagione. Ingaggio che la società capitolina non è più in grado di sostenere, dopo la mancata cessione societaria e un’importante crisi finanziaria. A tal proposito la trattativa con i nerazzurri sembra essersi riaperta clamorosamente.

Il passaggio di Edin Dzeko dalla Roma all’Inter può considerarsi possibile date le circostanze sopracitate e dato l’apprezzamento di Antonio Conte nei confronti del “Cigno di Sarajevo“. Un’attaccante esperto che andrebbe a soddisfare le richieste del tecnico nerazzurro e andrebbe a completare il reparto offensivo della rosa.

Il passaggio di Lautaro Martinez al Barcellona si è reffreddato, a tal proposito Marotta proverà ad esaudire le richieste, provando a portare Edin Dzeko alla corte di Antonio Conte.