Poco più di un giorno ci separa al derby di Milano, partita come sempre attesissima e carica di adrenalina per chi sta in campo, ma anche tra i tifosi. Molta curiosità su chi sceglierà di schierare Giampaolo ben consapevoli che fare previsioni prima risulta ormai impossibile, il tecnico ama stupire e soprattutto provare nuovi schemi e nuovi interpreti al fine di arrivare ad un’idea di gioco che puyrtroppo, siamo sinceri, ad ora non si è visto. Non sarà un vero e proprio cambio tecnico, ma domani sera avremo la possibilità di vedere per la prima volta in questa stagione in campo Andrea Conti a causa della squalifica rimediata da Calabria durante la gara contro il Verona. Finora il tecnico ha preferito utilizzare colui che dava più garanzie in fase difensiva e che stava di fatto meglio fisicamente, ma domani Conti sarà della partita e siamo certi metterà tutto l’impegno possibile per mettere in difficoltà Giampaolo nelle scelte future sulla fascia destra. L’ex Atalanta ha bisogno di giocare per ritrovare la brillantezza di un tempo considerato che finora in rossonero è stato più in infermeria che in campo subendo ben due interventi al ginocchio in un anno e mezzo.

Il derby sarà quindi la sua grande occasione, a differenza di Calabria infatti possiede più spinta e la sua forza esplosiva sarà senz’altro un’arma in più a servizio del tecnico. Nel Milan attuale mancano i cross e le punte rossonere gradirebbero ovviamente essere serviti di più e meglio, siamo certi che con l’utilizzo del giovane terzino destro si vedrà un altro tipo di gioco, sicuramente più propositivo, un calcio allo stile di Giampaolo insomma, senza nulla togliere ovviamente a Calabria.