Una trattativa lunga, impervia e dai sapori incerti quella di Hakan Calhanoglu, i tifosi rimangono col fiato sospeso in attesa di confortanti novità che parrebbero arrivare.

Rinnovo Calhanoglu, il trequartista rossonero si fa volontario e si reca in piena autonomia a Casa Milan per discutere il prolungamento del contratto, questo è quello che è successo nella giornata di ieri. Il turco, al cospetto di Paolo Maldini, si è presentato senza il suo procuratore Gordon Stipic, un senso di urgenza che ha voluto sottolineare – se mai ce ne fosse ancora bisogno – l’attaccamento del giocatore per la maglia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Calciomercato Milan, rinnovo Calhanoglu: distanze tra le parti, i dettagli

Le cifre

La distanza è ormai minima, il giocatore ha ribadito ancora una volta a gran voce la volontà di rimanere, l’agente come sappiamo cercherà fino alla fine di alzare il più possibile la parte fissa oltre i 4 milioni, mentre il Milan sta lottando per arrivare a 3,5-3,8 fissi più eventuali bonus al raggiungimento di determinati obiettivi. La fumata bianca è attesa nei prossimi giorni, al momento viene difficile ipotizzare altre soluzioni.