Un giorno e poco più ci separa dall’attesa sfida della quarta giornata tra Milan ed Inter. Il derby si sa che è una partita che si prepara da sè, ma Giampaolo vuole arrivare a San Siro domani sera il più determinato possibile a fare bene consapevole di trovarsi di fronte una squadra sicuramente più attrezzata per arrivare in alto in classifica e più avanti come gioco. Il tecnico ha da poco terminato la conferenza stampa al cenbtro sportivo di Milanello ed ha toccato numerosi temi più volte stuzzicato dai giornalisti.

Per quanto riguarda l’atmosfera derby Giampaolo non si espone promettendo però domani sera alle 23 di esternare le sue sensazioni. Ribadisce il fatto che giocare bene è l’ambizione dei rossoneri e determinante sarà vincere perchè le vittorie aiutano a fare bene e a dare morale.

Alla domanda se è meglio avere giocatori nervosi o tranquilli il tecnico risponde con un mezzo sorriso e dice di preferire quelli concentrati e vogliosi. il nervosismo non serve a nulla pertanto servità tranquillità e serenità essendo già di per sè una gara che scalda gli animi.

Sarà una sfida verità oppure semplicemente una gara come tutte le altre? Giampaolo risponde che in ogni partita c’è qualcosa da vincere o da perdere. La gara è senz’altro particolare e sentita da tutti, dalla dirigenza, al tecnico stesso, dai tifosi ai giocatori pertanto sfugge a qualsiasi pronostico.

Il Milan domani sera sarà favorito? Il tecnico ribadisce la complessità della gara e la forte determinazione a fare la partita giusta. Il lavoro è stato tanto e l’obiettivo è stato quello di ottimizzare ogni cosa. I giocatori stanno dando un forte segnale, lo seguono in tutto e per tutto. La convinzione è che sarà una partita aperta, giocata senza alcun timore reverenziale con rispetto dell’avversario, ma al contempo con la voglia di imporre il proprio gioco.