Dopo tanto mercato in previsione della prossima impegnativa stagione ecco che cambia anche l’assetto societario dell’AC Milan, importanti novità nel Consiglio di Amministrazione rossonero, andiamo a vederne i movimenti.

Milan, la notizia di oggi – peraltro conseguente a quella data circa un mese fa proprio da noi di Calcio Style – racconta di un cambio al vertice nel Consiglio di Amministrazione del Milan. Nei giorni scorsi si è infatti dimesso Gianluca D’Avanzo che era entrato nel direttivo rossonero nel mese di luglio 2018 in seguito al passaggio della proprietà da Yonghong Li al Fondo Elliott.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Milan-Inter, nemici sul campo ed amici in affari, Elliott finanzia Zhang

Un segnale importante

D’Avanzo ha quindi rassegnato le proprie dimissioni da consigliere del Cda del club di Via Aldo Rossi, al suo posto verrà nominato Gordon Singer, figlio del noto Paul Singer fondatore del fondo Elliott proprietario del Milan. Un forte segnale sul progetto che la proprietà ha in mente, un incarico a lungo termine che va ad accantonare ogni ipotesi di acquisizione del club da parte di altri proprietari.

Con l’arrivo nel Cda da parte di Gordon Singer si aprono scenari del tutto nuovi, dapprima ci sarà una solida proprietà capace di prendere ogni decisione per il bene sia economico che di blasone per il club, in secondo luogo potrebbe esserci anche un vero e proprio cambio al vertice, ossia il figlio di Paul Singer potrebbe nel giro di alcuni mesi diventare il nuovo Presidente del Milan.