Nel lontanissimo 2008, Stefan Radu varca i portoni di Formello, unendosi così alla formazione capitolina biancoceleste, iniziando un avventura che, tra alti e bassi, è stata condizionata da una fedeltà incorruttibile ed un amore profondo non solo per la maglia della Lazio, ma anche e sopratutto nei confronti dei tifosi, che lo hanno sempre idolatrato. Ma ad 11 anni dallo storico trasferimento, questa storia d’amore sembra destinata a chiudersi nel peggiore dei modi. Tanti sono i retroscena che colorano questa vicenda che ha dell’incredibile, vista la militanza del centrale Romeno in casa biancoceleste, retroscena che non sono completamente chiari, ma anche tenteremo comunque di analizzare con attenzione, prendendo in considerazione non solo i comunicati, ma anche il carattere controverso e spesso spigoloso del difensore laziale.

Un amore travagliato e un carattere difficile: Il rapporto teso tra Lazio e Radu.

Non è un segreto che Radu abbia spesso dimostrato, in campo e fuori, un carattere assolutamente poco digeribile, che non ha fatto che contribuire alla crescita di tensioni, all’interno dello spogliatoio, a partire dalla vicenda Candreva, fino alla totale mancanza di controllo in campo, dove spesso e volentieri si lascia andare ad interventi davvero rischiosi, se non addirittura pericolosi per chi è costretto a subirli. Una situazione che la società capitolina ha sempre tollerato, difendendo molto più spesso del dovuto gli atteggiamenti del difensore, che dal canto suo però, ha sempre mostrato enorme gratitudine a tutta la società biancoceleste. Un rapporto dunque, quello tra le due parti, che convivono bene, ma anche la pazienza ha un limite, e Lotito assieme ad Inzaghi, sembrano averla terminata.

La redenzione e le scuse: Il Romeno chiede il reintegro.

Nonostante i tantissimi momenti di alta tensione che le due parti prese in causa hanno vissuto, Radu ha deciso di abbassare infine il capo, chiedendo non solamente il perdono da parte della società, ma chiedendo esplicitamente ad Inzaghi di rivalutare la posizione che lo stess Radu ricopre con la squadra, chiedendo dunque un reintegro nel team biancoceleste. Il giovane tecnico laziale certamente valuterà con la società le richieste apportate direttamente dal centrale di difesa Romeno, seguiranno certamente sviluppi. Certo è che la lovestory tra Radu e Lazio è in forte crisi, e la soluzione “pacifica” di questa situazione spigolosa sembra più un miraggio che una concreta possibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *