Dopo tre lunghe settimane, addolcite parzialmente dalla Coppa Italia, si torna finalmente a respirare aria di grande calcio. Domani alle 18:30 (ora italiana) andrà in scena a Jedda, in Arabia Saudta, la Supercoppa italiana fra Juventus e Milan. Entrambe vantano 7 titoli in bacheca. Per cui chi vince domani sera diventerà la squadra che ha vinto più Supercoppe. Un motivo in più che rende questa sfida ancora più importante.

Juventus

Allegri punterà sulla migliore Juve possibile per battere il Milan ed ottenere il primo trofeo della stagione. Sulla fascia destra spazio a De Sciglio, considerando il non pieno recupero di Cancelo. A completare il pacchetto difensivo ci saranno Bonucci, Chiellini ed Alex Sandro. A centrocampo dovrebbe essere confermato Bentancur, in vantaggio su Khedira, affiancato da Pjanic e Matuidi. In attacco il tecnico livornese dovrà fare a meno di Mandzukic: al suo posto spazio alla velocità di Douglas Costa per completare il trio magico con CR7 e Dybala.

Milan

Gattuso vuole ottenere il suo primo trofeo da allenatore, ma dovrà lottare con assenze importanti soprattutto in avanti. Il tecnico opterà per il 4-4-2: davanti a Donnarumma, la difesa sarà composta da Calabria, Zapata, Romagnoli e Rodriguez; in mezzo ci sarà un centrocampo di muscoli e sostanza con Kessie e Bakayoko; Calhanoglu agirà sulla fascia sinistra, mentre a destra Paquetà potrebbe sostituire lo squalificato Suso; in attacco Cutrone, reduce dalla doppietta in coppia, affiancherà Higuain che potrebbe giocare la sua ultima gara in rossonero.

Probabili formazioni

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Dybala, C. Ronaldo.

MILAN (4-4-2): Donnarumma; Calabria, Romagnoli, Zapata, Rodriguez; Calhanoglu, Kessie, Bakayoko, Paquetà; Higuain, Cutrone.

I precedenti

Le due squadre si sono affrontate due volte in Supercoppa, con un bilancio paritario. La Juve vinse nel 2003 negli Stati Uniti, ai rigori, dopo l’1-1 dei tempi supplementari, dove segnarono Pirlo e Trezeguet. Fu decisivo l’errore di Brocchi dagli undici metri.

I rossoneri hanno invece ottenuto il successo nel 2016 a Doha in Qatar. Il match era terminato 1-1 dopo i tempi regolamentari, con le reti di Chiellini e Bonaventura. La prodezza di Donnarumma sull’ultimo rigore di Dybala portò la Coppa a Milano.

Dove vederla

La partita sarà trasmessa in diretta ed in esclusiva, anche in HD, su RaiUno. Sarà possibile la visione dell’evento anche in streaming su RaiPlay.