Il calcio giocato riprenderà questa sera alle ore 21 con il ritorno della semifinale di Coppa Italia tra Juventus e Milan, gara attesissima da tutti perchè segna la ripartenza e regala una boccata d’aria fresca dopo i tristi fatti legati al Coronavirus. Cambiano le regole, cambiano i palcoscenici, ma tutto è pronto, i giocatori scalpitano ed i tifosi, sebbene non potranno recarsi allo stadio, seguiranno il match in tv.

Cinque sostituzioni

A partire da questa sera e fino alla fine di questo campionato tutti i club avranno un tour de force impressionante, si giocherà ogni tre giorni in un periodo, quello estivo, dove spesso le forze vengono meno a causa di punte di calore che possono superare i 40 gradi. A tal proposito, per consentire di prendere fiato, conservare le energie e limitare al minimo gli infortuni, ecco che i cambi da 3 passeranno a 5 con un unico accorgimento, ossia che le sostituzioni vengano distribuite in 3 momenti durante tutta la gara.

Direttamente ai rigori

Per evitare di prolungare oltremodo le due semifinali di Coppa Italia, in caso di risultato di parità alla fine dei 90 minuti, si passerà direttamente ai calci di rigore. Eliminati quindi i supplementari in modo da far risparmiare ai calciatori almeno 30 minuti di gioco.