Home » Notizie » Italia Femminile, Bergamaschi: “Non molleremo fino alla fine”
Notizie

Italia Femminile, Bergamaschi: “Non molleremo fino alla fine”

L’attaccante Bergamaschi ha rilasciato una breve intervista ai colleghi di Tuttomercatoweb.com parlando degli Europei che inizieranno a Luglio e del Milan.

Valentina Bergamaschi, Capitano del Milan Femminile, è tra le 30 convocate al ritiro di preparazione per Women’s Euro 2022. La manifestazione si svolgerà a Luglio in Inghilterra.

Bergamaschi

La calciatrice di ruolo difensore ha risposto a qualche domanda dei colleghi per la testata Tuttomercatoweb.com. Nell’intervista ha parlato sia di Nazionale che del club rossonero.

Bergamaschi inizia esponendo le sue sensazioni sulla preparazione in vista dell’Europeo rispetto ai precedenti Mondiali: “Le differenze sono ben poche, si preparano questi grandi campionati in modo veramente completo. Non si trascura nulla, né la tattica né la tecnica, oltre all’aspetto fisico che in questo Europeo sarà molto importante. Le squadre europee sono quelle che sono andate più avanti ai Mondiali. Sarà un grandissimo torneo, sarà difficile, ma come abbiamo ribadito fino a oggi vogliamo lasciare una traccia.”

TI POTREBBE INTRESSARE ANCHE >>> Milan Femminile, due addii pesanti: le sostitute?

Bergamaschi: “Essere Capitano mi ha cambiata”

L’esordio per l’Italia sarà il 10 Luglio contro la Francia, squadra favorita per la vittoria finale. Per la calciatrice azzurra non fa differenza affrontarla prima o dopo: “Non è né un vantaggio né uno svantaggio. Perché se vogliamo arrivare fino in fondo e dimostrare la nostra forza, dobbiamo affrontare squadre di grandissimo livello e una di queste sarà certamente la Francia che lotterà per il titolo. Vedremo come affronteremo la gara, ma credo e spero che il nostro gruppo sia molto coeso. Non molleremo fino alla fine e vorremmo comunque dimostrare la nostra forza sul campo.”

Bergamaschi

Alla domanda se ci sia un ruolo che preferisce ricoprire, vista la sua duttilità in campo, risponde così: Io sono a disposizione della CT. Come mi dice lei ricoprendo più ruoli ho maggiori occasioni di giocare. Dove mi mette sto e per me l’importante è giocare.

Bergamaschi

Per finire spiega l’importanza della fascia di Capitano del Milan: “Un po’ mi ha cambiato perché mi ha responsabilizzato maggiormente. E’ un bagaglio aggiunto per la mia crescita personale e per quella che posso avere con la Nazionale.”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Calcio ed omosessualità: il coraggio di essere se stessi

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Notizie