L’Inter e Marotta puntano tutto su Sandro Tonali. Il club nerazzurro ha deciso di rompere gli indugi, grazie anche ai soldi freschi in arrivo dal riscatto del PSG di Icardi, 50 milioni che serviranno per puntare uno dei maggiori talenti del calcio italiano, che potrebbe diventare il fiore all’occhilello del centrocampo nerazzurro per molti anni.

Una sfida di mercato con la Juventus

Tonali oltre ad essere dal punto di vista tecnico un’affare straordinario, sarebbe per l’Inter un riscatto dal punto di vista dell’immagine nei confronti della Juventus. L’Inter da tempo ha allacciato i contatti con Cellino, ma l’offerta fatta arrivare sul tavolo del presidente bresciano, 35 milioni, non è ritenuta assolutamente soddisfacente. L’ex presidente del Cagliari vorrebbe toccare quota 50 milioni, ma nel mercato post pandemia difficilmente troverà qualcuno che lo possa soddisfare. Marotta sta pensando oltre ad inserire la cifra cash pensata anche il prestito di uno degli attaccanti che ha sotto controllo: il prestito del giovanissimo Sebastiano Esposito o il cartellino di Andrea Pinamonti, ora al Genoa, su cui l’Inter ha il diritto di recompra. Operazioni che messe in piedi avrebbero il valore superiore ai 40 milioni di euro.