Finale molto nervoso a San Siro, dove l’Inter,  fermata sul pareggio dal Cagliari, non ha mantenuto i nervi saldi, rischiando di compromettere anche le partite successive.

Proprio negli ultimi secondi di gara, infatti, Lautaro Martinez, reclamava un calcio di punizione nei pressi della trequarti avversaria ma, quando l’arbitro Manganiello ha lasciato proseguire, l’attaccante ha perso la testa e protestando in maniera molto plateale, rimediando prima il cartellino giallo e subito dopo anche il rosso,  inoltre trattenuto a fatica da Barella e Borja Valero, ha continuato a protestare avvicinandosi a più riprese al direttore di gara, per poi calciare un pallone in campo una volta accompagnato fuori dal rettangolo di giocorischiando una lunga squalifica.

Adesso Lautaro rischia concretamente di saltare il derby in programma tra due settimane: certa la sua assenza in vista della trasferta di Udine in programma domenica prossima, molto probabile che i turni di squalifica siano due (in tal caso salterebbe dunque la sfida con il Milan) o tre (in quel caso anche la delicata trasferta sul campo della Lazio).

 

.