Stasera alle ore 18 a Reims la nazionale italiana femminile del CT Bertolini torna in campo per la seconda giornata del girone C contro la Giamaica: una partita che, dopo la vittoria ottenuta nel recupero contro le quotatissime ragazze australiane all’esordio, poteva dare già la qualificazione alla fase successive. Non sarà possibile, invece, perché ieri sera l’Australia ha sconfitto il Brasile per 3-2 rimontando lo 0-2 iniziale: una rimonta incredibile che rimette in gioco la squadra dei canguri che ricordiamo è la sesta nel ranking mondiale.

Stasera le azzurre affronteranno la Giamaica, alla prima storica qualificazione ai mondiali. All’esordio mondiale la sconfitta contro il Brasile è stata pesante, un tre a zero per le verdeoro che non ha lasciato replica. Un passato recente non facile per le giamaicane, a causa dello stop imposto dal 2011 al 2014, quando furono interrotte tutte le attività della squadra femminile a causa della mancanza di fondi: per questo motivo, dopo tre anni di inattività, le Reggae Girlz furono persino escluse dal ranking Fifa. Le attività ripresero soltanto nel 2014 grazie al supporto e al foundraising promosso da Cedella Marley, figlia del celebre Bob Marley, che ha riportato la squadra in attività fino al raggiungimento della prima storica qualificazione. Una squadra sicuramente dal valore tecnico più modesto rispetto all’Australia, che però il CT Bertolini non intende sottovalutare: “La Giamaica la conosciamo poco, ha sicuramente molto fisico. Una squadra che è in quarta fascia, ma non per questo deve essere sottovalutata. Dobbiamo giocare senza far calcoli, siamo abituate così.”

Le probabili formazioni

GIAMAICA (4-2-3-1): Schneider; Bond-Flasza; Plummer; Swaby; Blackwood; Asher; Sweatman; Williams; Brown; Carter; Shaw. Allenatore: Menzies.

ITALIA (4-3-3): Giuliani; Bergamaschi; Gama; Linari; Guagni; Cernoia; Giugliano; Galli; Girelli; Bonansea; Sabatino. Allenatore: Bertolini.

Dove vederla

La gara delle ore 18 di Reims sarà trasmessa sia in chiaro su RAI2, sia per gli abbonati sui canali Sky, 202 del satellite e 482 del digitale terrestre. Inoltre la gara sarà visibile anche in streaming: gratuitamente su Rai Play, per gli abbonati su Sky GO e NOW TV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *