La Fiorentina esce dal campo del San Paolo con una sconfitta di misura per 1-0.

Partita perlopiù tattica e molto noiosa poi risolta da una giocata di Milik, subentrato allo spento Mertens, il quale trova Insigne che brucia Pezzella e può insaccare in rete con grande freddezza. I viola – ieri in maglia rossa – giocano tutto sommato una buona gara facendosi trovare pericolosi nel primo tempo e mostrando un altro atteggiamento, forse troppo rinunciatario, nel secondo.

le pagelle della Fiorentina.

Dragowski 6,5:
Subito reattivo sul tiro di Callejon con deviazione di Biraghi e ottima la parata in uscita bassa con i piedi al 90′ su Zielinski.

Milenkovic 5,5:
Fa il suo, rischia un rigore su Mertens e commette troppe leggerezze in difesa.

Pezzella 5:
Chiude sempre in anticipo sugli attaccanti azzurri e dimostra grande sicurezza in difesa. Pesa come un macigno l’errore sul goal di Insigne.

Vitor Hugo 6-:
Attento, disputa una buona partita. Non butta via mai la palla ma cerca sempre di costruire qualcosa dalla sua retroguardia. Peccato per il rinvio sbagliato da cui nasce l’azione per il goal del Napoli anche se da applausi il salvataggio allo scadere su Milik.

Biraghi 5,5:
Subisce Callejon e non poco anche se cerca di farsi vedere spesso in avanti. Nella ripresa non va meglio con Ounas.

Benassi 6:
Forse non preciso come nelle precedenti uscite, prova ad aiutare il centrocampo il meglio possibile. Il più attivo insieme a Chiesa, con il quale spreca un occasione nei primi 45 minuti.

Pjaca (dal 79′) sv:
Ingiudicabile, doveva essere schierato prima.

Veretout 5:
Prima gara da regista rimandata. Si perde nel corso della partita e non combina niente di che; sembra stanco, sarà che non gioca da tre turni.

E. Fernandes (dal 64′) 6:
Entra in campo determinato, facendosi trovare subito pronto in avanti e da sostanza alla metà campo. In forma.

Gerson 5:
Poca roba, subisce Hamsik in molte occasioni. Esce dal campo frustato.

Dabo (dal 61′) 5,5:
Mandato in campo per dare fisicità e copertura, non si vede granche’ e sembra spaesato rispetto al solito.

Chiesa 6+:
Cerca di spaccare la partita più volte non riuscendoci. Resta comunque una buona prova la sua, con continui scatti pericolosi e un tiro al giro nel primo tempo che per poco non entra in porta.

Simeone 5:
Non tocca molti palloni, anzi forse zero, però non si fa vedere quasi mai e subisce una gomitata da Koulibaly che meriterebbe una sanzione. Passo indietro.

Eysseric 6,5:
Migliore prova da quando è a Firenze. Gioca ovunque ed aiuta anche la difesa. Suo il tiro all’11’ da fuori area che impegna Karnezis; unica pecca la sua poca velocità.

All. Pioli 5,5:
Primo tempo da grande squadra. Nella ripresa la sua squadra decide di non forzare troppo cercando di accontentarsi di un punto e lui ci mette del suo schierando Pjaca solo a 10 minuti dalla fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *