La Juventus è un carro armato e con un minimo sforzo passa indenne anche al Franchi. Lo stadio viola è stracolmo e bellissima è la coreografia in ricordo di Riccardo Magherini al momento dell’entrata in campo dei giocatori delle due squadre. La piccola Fiorentina attuale, piena di paura e asfittica in zona gol, mette quello che ha: ardore e voglia. Ora nelle ultime sette partite per i Viola sono 5 pari e 2 sconfitte, se non è crisi, poco ci manca.

La partita

La Fiorentina parte a spron battuto e dopo un minuto sfiora la rete con Benassi. Il pressing continua ma la Juve pian piano prende campo e a metà tempo con Betancourt trova il vantaggio. La Fiorentina reagisce e con Simeone, altra giornata no, fallisce il pari. L’avvio della ripresa i Viola ci riprovano, tante mezze occasione ma niente di eccezionale dalle parti di Szczesny. Poi, ancora a metà del tempo uno-due con Chiellini e Ronaldo su rigore mortificano i viola. Risultato troppo rotondo per ciò che si è visto in campo.

Le pagelle

Lafont, voto 6. Non ha grandi responsabilità sui gol subiti, forse qualcosina sul primo, poco reattivo. Poi si produce con interventi interessanti.

Milenkovic, voto 5,5. Ottimo primo tempo, un muro di fronte a tutti gli avanti bianconeri. Nel secondo cede di schianto, rimedia un’ammnonizione.

Pezzella, voto 5,5. Salva nel secondo tempo su Ronaldo e su Dybala, ma sul primo gol si disorienta. A noi dà la sensazione di movimenti poco sciolti, recuperato in extremis forse.

Hugo, voto 5,5. Di testa come al solito insuperabile. Brutta palla indietro a Lafont nel primo tempo, ammonito sarà squalificato.

Biraghi, voto 5,5. Ci mette la corsa, ci mette i cross. Non ci mette la precisione.

Edimilson, voto 5,5. Tanta corsa, tanta dinamicità, ma tanti errori tecnici che inficiano la prestazione.

Veretotu, voto 5. Forse la prestazione più in difficoltà di questa stagione. Ha difficoltà a far girar palla ed è spesso messo in mezzo dagli avversari.

Benassi, voto 6. Tanta confusione, ma ha il merito di fare ad inizio di ogni tempo due tiri pericolosi che mettono ansia ai bianconeri. Dal 20’st Pjaca, voto 5,5 – Entra ma praticamente non vede palla.

Gerson, voto 6. Meglio nel secondo tempo, qualche lancio, qualche strappo. Dal 35’st Thereau- S.v.

Simeone, voto 5. Siamo larghi per l’impegno, ma ormai la Viola ha un problema troppo grande in zona gol e lui è il primo colpevole. Oggi sbaglia un altro gol clamoroso che poteva dare il pari.

Chiesa, voto 5,5. Gioca, rincorre, va al tiro, ma anche per lui come per Veretotut forse è la peggior prestazione stagionale.