Gattuso difficoltà

Il Napoli ritrova la vittoria e la via del goal, dopo la strigliata ai propri giocatori di Rino Gattuso, confermato dal Presidente De Laurentis.

Batte lo Spezia 4-2 e supera il turno di Coppa Italia, ora in semifinale giocherá contro l’Atalanta che ha eliminato la Lazio.

Al 5′ i partenopei passano in vantaggio con Kulibaly che sbroglia una azione confusa in piena aria da rigore e con un colpo di tacco da grande attaccante supera Krapikas.

Italiano vuole una squadra più propositiva e cerca di organizzare nel migliore dei modi le azioni di attacco.

Al 7′ bell’azione dello Spezia, Verdi lancia per Estevez, ma Manolas riesce ad anticipare lo spezzino.

Al 12′ Insigne si invola in area, sulla sinistra, e serve dietro per Mario Rui che tenta di piazzare il pallone all’incrocio dei pali, ma l’estremo difensore dello Spezia manda in calcio d’angolo.

Al 20′ Zeliski lancia sul filo del fuori gioco Lozano che prende bene il tempo a tutta la difesa e supera l’estremo difensore ospite con un perfetto destro all’incrocio dei pali.

Al 26′ ancora Napoli, incornata di testa di Manolas di poco alta su calcio d’angolo di Zeliski.

Al 29′ ancora Zeliski supera due avversari e da sinistra serve un ottimo pallone a Politano che indisturbato e con un tocco leggero segna il terzo goal della squadra di Gattuso.

Il Napoli è irrefrenabile e al 40′ Insigne si invola, ancora una volta, sulla sinistra e serve Elmas che infila Krapikas per il 4-0.

Il secondo tempo non dice nulla fino al 68′ quando si rivedono Osimhen e Lobokta.

Al 70′ Yazi trova la rete del 4-1 lasciato solo in piena area.

Al 72′ ancora Spezia con Acampora che dal limite dell’area supera Ospina, il tiro è deviato da Manolas che spiazza il proprio portiere.

Al 79′ si rivede il Napoli con Demme che colpisce il palo alla destra di Krapikas che tocca con la punta delle dita la sfera.

È l’ultima azione da annotare del match che porta il Napoli al prossimo turno di Coppa Italia.

Vittoria che fa morale per una squadra che negli ultimi match non riusciva più a trovare il sorriso.