In casa Inter è tornata la vittoria (1 a 0 in casa del Parma con gol di Lautaro Martinez) ma sicuramente non la serenità, o almeno non totalmente. Mentre sembra si siano attenuate le situazioni di Nainggolan ( che ha parlato di un ‘patto’ con la società) e di Perisic (che ha dimostrato impegno nelle due partite in cui è stato schierato titolare ), lo stesso non si può dire per Capitan Icardi, ormai arrivato alla striscia negativa più lunga da quando veste nerazzurro.

Le parole di Spalletti

Icardi ovviamente, almeno per ora, è il faro dell’attacco dell’ Inter. Sempre titolare inamovibile nonostante la scarsa vena realizzativa negli ultimi mesi, a preoccupare di più è sia la poca cattiveria che mette in campo , sia l’incapacità di segnare gol semplici, come quello sbagliato nei primi minuti del match contro il Bologna. Probabilmente è distratto da questioni extracalcistiche, cosa notata anche da Spalletti che ieri in conferenza stampa ha di fatto stretto nella morsa i dirigenti con tanto di “ i dirigenti ora chiariscano la questione.

La reazione di Marotta

Ovviamente l’uscita di Spalletti, per di più dopo una vittoria non è stata gradita dalla dirigenza che preferirebbe ‘lavare i panni sporchi in casa’,senza considerare che le dichiarazioni non hanno fatto altro che rincarare la dose. Tuttavia in mattinata è intervenuto Marotta: ” “Non c’è un caso Icardi, sono situazioni che gestiremo nel migliore dei modi nell’interesse di tutti. E questo va al di là del chiarimento con Spalletti, che sarà giusto fare: l’ho sentito al telefono, avrò modo di parlare con lui nella giornata di oggi o domattina. Sarà un momento di confronto che rientra nella normalità: sia io che il tecnico vogliamo il bene dell’Inter”.

Infine Wanda

Dulcis in fundo, Wanda Nara ai microfoni ha preferito dire la sua, smentendo voci su richieste di rinnovo per il marito.Così a Tiki Taka,Wanda ha aggiunto: “Vorrei che Mauro fosse più tutelato dalla squadra. A volte escono delle cattiverie su di lui, non so se da dentro l’Inter, come quella della multa inesistente (anche se il club ricorda di aver rifilato 100 mila euro, ndr)”. Per l’eenesima volta si hanno dichiazioni differenti tra l’ Inter e Wanda, che si è anche permessa il lusso di consgiliare a Spalletti di far giocare più tempo Icardi e Lautaro. Siamo sicuri che il tecnico di Certaldo non avrà apprezzato.

Nel frattempo,giovedì c’è il match di Europa League con il Rapid Vienna e il modo migliore per mettere a tacere tutte le critiche è una vitttoria, possibilimente proprio con gol di Icardi.