Intervista al veleno di Igor Tudor che non le manda a dire  alla Juventus e neppure risparmia Andrea Pirlo.

La dinastia dei Tudor, antica casata reale di origini gallesi, governò per 118 anni sul Regno d’Inghilterra e i suoi reami. Igor Tudor, che evidentemente è soltanto un omonimo, ha governato soltanto per un anno alla Juventus e neppure da re ma semplicemente da vice, per essere poi licenziato a fine stagione insieme a tutto il gruppo-Pirlo. Ma non deve averla presa proprio benissimo …

Intervistato dalla testata sportiva croata Sportske Novosti il buon Igor non le manda a dire : “nonostante abbiamo vinto la Coppa Italia e centrato la qualificazione Champions ci hanno licenziato tutti, non mi sembra affatto giusto” . L’ex difensore bianconero rivela anche un succoso retroscena attaccando lo stesso Andrea Pirlo : ” Alla Juve mi ha chiamato Pirlo. C’era una lista con cinque nomi compilata dalla società e Paratici ha lasciato a Pirlo la decisione. E lui ha scelto me. Ma siccome è molto amico di Roberto Baronio, ha preso anche lui e un altro, un analista, e ci ha messi tutti sullo stesso livello. Non era giusto, perché dopo tutto io sono un allenatore. Però ho accettato perché era la Juve”  

Pirlo-Agnelli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARICOLO >>> Pirlo chiama Tudor alla Juve 

Il suo futuro

Insomma, finita rapidamente l’avventura alla guida della Vecchia Signora, volano gli stracci nel gruppo di assistenti di Andrea Pirlo. Il croato, parlando del suo futuro aggiunge : “Non farò mai più il secondo a nessuno …”  ed ha anche chiaro dove gli piacerebbe approdare : Sassuolo è una bella piazza ma è un circolo chiuso. Verona mi piacerebbe, un club organizzato e Juric ha svolto un ottimo lavoro“.  

Insomma la grinta non gli difetta e la voglia di far bene neppure, staremo a vedere quale società vorrà affidargli la panchina … in bocca al lupo Igor Tudor.