Sfortuna, imprecisione, stadio semi-vuoto sono tutti fattori che certamente hanno influito negli ultimi risultati in campionato degli azzurri fatto sta che la Juventus si è allontanata e non di poco si parla di 13 punti in più e considerando il rullino di marcia dei bianconeri ancora imbattuti in campionato sembra quasi impossibile un recupero del napoli.

Di certo due partite seppur dominate ma finite con lo stesso risultato cioè 0-0 il problema come detto in precedenza è la mancanza di freddezza, l’assenza di un bomber che garantisca il suo supporto ad ogni partita cosa che Milik non sembra poter garantire.

Poi analizzando il gioco messo in atto da Ancelotti si può notare una certa differenza in negativo dal gioco di Sarri, l’alibi all’inizio per il tecnico di Reggiolo era di dover sperimentare la rosa e trovare la formazione dei “titolari” ora sembra che Ancelotti abbia trovato i suoi fedelissimi, ma i risultati comunque stanno tardando ad arrivare con lo scudetto quasi certamente perso l’esclusione dalla coppa Italia con l’Europa League che è rimasto l’unico obiettivo alla portata azzurra