allan-napoli-italia

Nel Napoli di questo avvio di stagione si sta più che mai mettendo in luce come top-player il centrocampista Allan. Il brasiliano, classe ’91, arrivato nella squadra azzurra nel 2015, è ormai da anni una certezza dello scacchiere azzurro di Carlo Ancelotti.

Top a livello Europeo

Inoltre si nota che ogni anno migliora ed acquisisce duttilità. Alla caparbietà assoluta nel recupero dei palloni, con Ancelotti, sta unendo anche un’inattesa capacità di impostare l’azione e di provare incursioni solitarie e conclusioni dalla distanza. Tutte queste qualità, unite alla freschezza atletica di primo livello, alla assoluta dedizione alla propria squadra ed alla indiscutibile professionalità, ne hanno ormai già fatto uno dei centrocampisti migliori nel panorama europeo.

Brasile o Italia?

Stranamente però il c.t. della nazionale verde-oro Tite sembra non essersene accorto e finora non lo ha ancora convocato in nazionale, nonostante le pressioni in tal senso anche della stampa e degli addetti ai lavori in Brasile.

Al contrario il nostro c.t. Roberto Mancini stravede per Allan e, vista la mancanza di centrocampisti del suo livello nella nostra Nazionale, vorrebbe sfruttare la delusione del giocatore per accaparrarselo in qualità di ‘oriundo’, come già avvenuto per un altro brasiliano, ex giocatore del Napoli, Jorginho. Allan stesso, del resto, si è più volte lamentato della noncuranza di Tite, ma sempre in modo educato e composto, come è nel suo stile.

La cittadinanza italiana…

I requisiti per vedere il brasiliano indossare la maglia azzurra dell’Italia sono: cinque anni di militanza nel nostro campionato e la cittadinanza italiana. Per quanto riguarda ‘l’anzianità’ nel nostro campionato, quella non manca assolutamente ad Allan che nel suo curriculum vanta già 6 stagioni all’attivo in Seria A (escludendo quello in corso).

Quanto alla cittadinanza italiana, Allan vanta parenti utili ad ottenere tale documento, ma non ha ancora avviato le pratiche in tal senso, perché continua ad attendere un chiamata dalla Selecao. Si vedrà, nel frattempo continua a fare felici i tifosi del Napoli.