In queste ultime ore ci sono cambiamenti importanti in quel della Uefa. Pierluigi Collina si è dimesso da capo-designatore della Uefa dopo un’esperienza durata otto anni e per sei volte miglior arbitro al mondo; prenderà il suo posto Roberto Rosetti, responsabile italiano della Var e responsabile Var nel Mondiale di Russia appena concluso.

Quest’ultimo, arbitro internazionale dal 2002 al 2010, è stato premiato come miglior arbitro del mondo nel 2008 durante l’Europeo.

La decisione di Collina sembrerebbe essere maturata per motivi personali.

Le parole di Collina

“È stato un privilegio lavorare come arbitro capo della Uefa negli ultimi 8 anni. Sono molto orgoglioso dei risultati ottenuti insieme ai miei colleghi Arbitri e al Comitato Arbitrale Uefa. Desidero ringraziare la Uefa per il forte sostegno dato alla classe arbitrale in questi anni e anche tutti gli ufficiali di gara per il loro pieno impegno”.

Le parole del presidente Uefa

Aleksander Ceferin, attuale presidente Uefa, ha commentato così l’addio di Collina: “Pierluigi ha portato la stessa visione, comprensione e talento per il suo ruolo alla Uefa che ha dimostrato nelle partite che ha arbitrato. Desidero ringraziarlo per il suo impegno in questi anni e per ciò che ha portato al calcio europeo come Capo Arbitro”.