Muore a 11 anni Mattia, in giovanissimo calciatore di San Giorgio a Cremano in provincia di Napoli. Il piccolo calciatore stava giocando nel Genoa, club che aveva creduto fortemente nell sue potenzialità, e lo aveva prelevato dal San Giorgio, squadra del suo paese natio. Pare che la causa del decesso sia infarto triste annuncio sui social è stato proprio il sindaco del paese campano. “Cari concittadini purtroppo Mattia non ce l’ha fatta. La città è in lutto. Abbiamo sperato in tanti che la piccola promessa del calcio locale, appena undici anni, si risvegliasse dopo essere stato colpito da un infarto. In questi giorni tramite il mister Vincenzo Neutro del San Giorgio calcio ricevevo le notizie sullo stato di salute del ragazzo che era descritto come un vero leone. Tanti hanno pregato per lui, la nostra comunità si è mostrata, ancora una volta, premurosa e solidale, ma non è bastato. A titolo personale e a nome dell’Amministrazione Comunale esprimo il massimo cordoglio e vicinanza alla famiglia. Non ci sono altre parole che possano lenire un dolore così grande”. L’intera comunità sangiorgese è in lutto per la morte di Mattia, ad essa si associa la nostra redazione.