Due sono le modifiche nel Moto Mondiale 2020, che quest’anno avrà 20 gare e non le tradizionali 19 del calendario MotoGP 2019.

La prima novità  è il ritorno del Gran Premio di Finlandia, dopo un’assenza di ben 39 anni.

I piloti della MotoGP, insieme alle classi Moto2 e Moto3, gareggeranno sul circuito scandinavo del Kymiring- il 10, 11 e 12 Luglio 2020.

Il secondo cambiamento, dovuto appunto all’inserimento della gara finlandese, è lo spostamento del Gran Premio di Tailandia all’inizio del Mondiale. Il Gran Premio di Buriram quindi sarà la seconda gara della stagione.

Le gare con più storia invece, come Mugello, Jerez, Assen mantengono il loro posto all’interno del calendario MotoGP, con le gare europee che inizieranno in Spagna il 3 Maggio per poi andare come al solito in Francia, Italia, Catalogna e Germania.

Ecco il calendario completo delle gare:

MotoGP Calendario 2020
8 March 2020Qatar GPLosail International Circuit
22 March 2020Thailand GPChang International Circuit
5 April 2020Americas GPCircuit of the Americs
19 April 2020Argentina GPTermas de Rio Hondo
3 May 2020Spain GPCircuito de Jerez
17 May 2020France GPLe Mans
31 May 2020Italy GPAutodromo del Mugello
7 June 2020Catalunya GPBarcelona – Catalunya
21 June 2020Germany GPSachsenring
28 June 2020Netherlands GPTT Circuit Assen
12 July 2020Finland GPKymiRing
09 August 2020Czech Republic GPAutodrom Brno
16 August 2020Austria GPRed Bull Ring
30 August 2020Great Britain GPSilverstone
13 September 2020San Marino E Riviera di Rimini GPMisano World Circuit Marco Simoncelli
4 October 2020Aragon GPMotorLand Aragòn
18 October 2020Japan GPTwin Ring Motegi
25 October 2020Australia GPPhilip Island
1 November 2020Malaysia GPSepang International Circuit
15 November 2020Valencia GPRicardo Tormo Circuit

Ducati prima

La Ducati è stato il primo team di MotoGP a presentare la moto per la stagione 2020: la livrea della GP20 è caratterizzata da un aumento  del colore nero, oltre al tradizionale rosso che è il colore che ha reso famosa la squadra di Borgo Panigale.

Ecco le prime immagini della nuova moto guidata da Dovizioso e Petrucci.

 

Il video della presentazione:

La presentazione della Honda  Motogp 2020

Le parole a caldo dei piloti:

Marc Marquez:”Sono davvero contento di essere in Indonesia per questa presentazione, sappiamo che abbiamo tanti tifosi qui. Non vedo l’ora di iniziare con i test, sono molto motivato, lotteremo ancora una volta per vincere il titolo

“Il 2020 sarà una stagione complicata, i nostri avversari stanno lavorando per migliorarsi, ma anche noi stiamo lavorando tanto con il team per conquistare di nuovo il Mondiale, questo è il nostro obiettivo. La stagione 2019 è stata molto buona, cercheremo di fare ancora meglio nel 2020, provando ad aumentare il nostro livello”

Alex Marquez: “Il mio obiettivo per il 2020? Cercherò di essere il più competitivo possibile, giorno dopo giorno, per poi provare a diventare il rookie dell’anno ed essere il più competitivo possibile in sella a una MotoGP. Voglio capire le sensazioni, crescere progressivamente, lavorerò duro durante i test per arrivare pronto al primo GP in Qatar. Ogni giorno sarà un’occasione per migliorare la mia guida in MotoGP”

Le prime immagini:

La presentazione della Yamaha M1 MotoGP 2020

Valentino Rossi e Maverick Vinales iniziano il quarto e ultimo anno da compagni di team in Yamaha. La livrea è simile a quella del 2019 con i colori nero e blu dominanti.

Una delle caratteristiche della moto 2020 è il motore a 1000 cc raffreddato a liquido, con i 4 cilindri in linea con albero a gomiti a croce.

Ecco le prime immagini:

Yamaha Petronas MotoGP 2020

A Sepang il team Petronas ha presentato la nuova moto di Fabio Quartararo e Franco Morbidelli per il Mondiale 2020. La livrea come nell’anno precedente, è caratterizzata dal verde acqua. L’obiettivo del team è mettere a disposizione dei piloti una moto con cui essere protagonisti, dopo il buon rendimento del 2019.

Le prime immagini:

 

La Suzuki GSX-RR 2020

A Sepang è stata presentata la nuova GSX-RR versione 2020 con cui Alex Rins e Joan Mir parteciperanno al prossimo Mondiale. Sulla livrea via il giallo, è stato inserito il color argento, che si mescola con il tradizionale blu della casa giapponese: una scelta in omaggio alle prime storiche Suzuki del Motomondiale

Le prime immagini: