Il Tribunale di Milano ha bocciato il ricorso della Rai per la trasmissione in chiaro delle partite di Champions League per i prossimi due anni. Il contratto prevedeva una partita a scelta il mercoledì, più semifinali, finale e supercoppa europea.

Ora la palla passa a Sky (detentrice dei diritti) che potrebbe accordarsi con Mediaset, per la trasmissione delle partite in chiaro della Champions League 2019/2020.