Matteo Villa è stato uno dei capitani storici del Cagliari. Un vero e proprio monumento, che ha vissuto anni importanti in Sardegna

Noi di CalcioStyle lo abbiamo intervistato, ed abbiamo scambiato quattro chiacchiere interessanti.

Cosa pensi del Cagliari attuale, e secondo te si salverà? 

Sono convinto che il Cagliari ha tutte le possibilità per salvarsi. È logico che deve ritrovare costanza di gioco e di risultati.

Tu sei stato un grande capitano. Chi è stato, secondo te, il miglior giocatore con cui hai giocato in rossoblù? 

Ho giocato con diversi ottimi calciatori.  Matteoli e Francescoli sono stati i più grandi.

Hai ancora amici in Sardegna? E dei tuoi ex compagni di squadra? 

I miei migliori amici sono in Sardegna e appena posso vengo a Cagliari la trovarli. I miei amici più cari sono anche ex compagni di squadra e sono Matteoli e Festa che considero miei fratelli.

Cosa fai ora nella vita? Ti manca il mondo del calcio?

Lavoro nell’azienda della mia famiglia, ci produciamo e vendiamo scarpe. Il mondo del calcio non mi manca perché ho la fortuna di allenare le giovanili delll’Inter. Una splendida esperienza che mi ha permesso di rimanere sempre a contatto con il mondo del calcio che amo profondamente.

Grazie Matteo, un saluto da tutta la redazione di CalcioStyle, e dai tifosi del Cagliari.