La Juventus è una grande società. I tifosi bianconeri devono star tranquilli perché la Juventus tornerà presto al top, ritornerà ad essere la prima forza italiana”. Non ha dubbi Beppe Furino – ex capitano bianconero e storica bandiera della Juventus – che si è concesso con la solita passione verso il mondo calcistico alla nostra intervista. “In bocca al lupo alla Juventus e al suo nuovo allenatore Allegri“.

Se con Allegri e Mourinho il calcio italiano tornerà ad essere più avvincente, spettacolare e competitivo Beppe Furino si esprime così: “Credo che le squadre le fanno i giocatori e che un buon tecnico contribuisca ad ottenere risultati“. A chi gli chiede poi di Lukaku, trascinatore dell’Inter in questa stagione, risponde così: “Un bel giocatore ma di norma non mi soffermo sui singoli. Sono solito guardare i risultati nel loro insieme e non gli elementi individuali”.

Su Inter e Milan e il campionato che ci attende oltre l’orizzonte estivo Furino commenta in questo modo: “L’Inter ha disputato una bella stagione e potrà continuare a far molto bene. Il Milan? Ormai è ritornato a certi livelli ed è a mio avviso da considerare come squadra che ambisce a vincere il campionato in quanto tra i team più importanti d’Italia“.

Furino sposta quindi l’attenzione verso il cammino dell’Italia di Roberto Mancini ai campionati europei: “Mancini sta facendo un lavoro ottimo, sta lavorando bene e spero che la nostra Italia mantenga questa condizione fino alla fine. Con questa intensità e condizione potrà davvero andare avanti fino in fondo. Chi mi ha colpito dell’Italia? Non mi sento sinceramente di predisporre una graduatoria. Sono tutti buoni giocatori, ben allineati al progetto”.

Tra le favorite alla vittoria finale di Euro 2020, secondo Furino, non solo Italia: “Anche nazionali come Francia e Spagna sono tra le candidate alla vittoria finale. Da qui a fine europeo ne vedremo delle belle…”.