Il sorteggio di Europa League mette di fronte per gli ottavi di finale Roma e Shakhtar Donetsk, l’ultimo precedente risale al 2018 quando l’allora squadra giallorossa guidata da Di Francesco superò gli ucraini, guidati allora da mister Fonseca, negli ottavi di finale di Champions League. La rete realizzata al ritorno da Dzeko ribaltò il 2-1 dello Shakhtar all’andata.

Questo fu l’ultimo precedente tra le due formazioni, ma non il primo. Le due formazioni avevano già avuto modo d’incrociarsi con risultati altalenanti. Nella stagione 2006-2007 Roma e Shakhtar si affrontarono nel gruppo D della Champions, all’andata a Roma i giallorossi s’imposero per 4-0, mentre al ritorno furono gli ucraini a vincere col minimo scarto 1–0. Una sconfitta che non precluse il passaggio della squadra di Spalletti agli ottavi.

La disfatta giallorossa della stagione 2010-2011

Ben più cocente fu la delusione nella stagione di Champions 2010-2011 quando gli ucraini eliminarono i capitolini dagli ottavi della massima competizione europea. All’andata all’Olimpico la Roma di Ranieri fu sconfitta 3-2 con polemica tra il tecnico romano e Boriello, che non le mandò a dire per il fatto di essere rimasto in panchina. Al ritorno sulla panchina giallorossa c’era l’esordiente Montella e Boriello… in campo, dove sbagliò anche il rigore del possibile 1-1, ma lo Shakhtar Donetsk chiuse la qualificazione con un netto 3-0. La gara finì anche con la prova televisiva che punì De Rossi per 3 turni per una gomitata a Srna.