Roma-Shaktar Donetsk è una sfida valevole per l’andata  degli ottavi di finali di Europa League, ma ci si sarebbe potuto aspettare di vederle sfidarsi anche in fasi più avanzate della competizione. La Roma vorrà migliorare il risultato raggiunto lo scorso anno in cui era uscita agli ottavi di finale contro il Siviglia, mentre lo Shaktar cercherà quanto meno di ripetere il cammino fino alle semifinali come la passata stagione.

Qui Roma

Fonseca non lascerà spazio al turnover o ad esperimenti, dunque andrà in campo la miglior formazione disponibile. Dzeko è tornato ad allenarsi in gruppo, ma in attacco tocca ancora a Borja Mayoral con Mkhitaryan e Pellegrini a supporto. Sulla linea mediana mancherà ancora Veretout, giocherà Villar con uno tra Cristante e Diawara, sugli esterni agiranno Spinazzola e Karsdorp. In difesa è tornato Ibanez, ma lascerà il posto a Smalling, Kumbulla e Mancini davanti al portiere spagnolo.

Qui Shaktar Donetsk

Luis Castro opterà probabilmente per un 4-3-3, il modulo usato più spesso in Europa. Reparto arretrato con Vitao e Kryvtsov al centro, ai loro lati Dodò e Matviyenko. Senza Stepanenko è Maycon ad occupare lo spazio al centro del campo e le mezz’ali saranno Marlos e Alan Patrick, il tridente offensivo sarà composto da Taison, Solomon e Moraes al centro.

Probabili formazioni

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Smalling, Kumbulla; Karsdorp, Villar, Cristante, Spinazzola; Mkhitaryan, Pellegrini; Mayoral.   Allenatore: Fonesca

Shaktar Donetsk (4-3-3): Trubin; Dodò, Vitao, Kryvtsov, Matviyenko; Marlos, Maycon, Patrick; Solomon, Moraes, Taison.    Allenatore: Castro.

Precedenti

Roma-Shaktar negli ultimi anni è diventato un grande classico delle competizioni europee, che dal 2006/07 si sono incontrate per 6 volte, 2 vittorie giallorosse e 4 vittorie per la squadra ucraina.

Dove vederla

La partita sarà trasmessa su Sky Sport Uno e Sky Sport 251, e gli abbonati potranno godere anche della diretta streaming su Sky Go. Il match sarà però visibile anche in chiaro per tutti su Tv8.