La Roma vince ma Paulo Fonseca può salvare soltanto il risultato. L’uno a zero contro il Gent ha mostrato un gioco a tratti sterile e senza sbocchi. Ma per oggi ai giallorossi basta il primo goal di Carles Perez.

La Roma non gioca un buon primo tempo, ma ha il merito ed il cinismo di trovare il vantaggio alla prima e unica vera palla-goal. Al 12′ Carles Perez ,correndo a campo aperto verso Kaminski, servito perfettamente da Dzeko: il mancino piazzato poi è infallibile. Il Gent si sveglia dal 25′ in poi con le conclusioni di Bezus e Kums, che fanno scorrere un brivido lungo la schiena di Pau Lopez. Dopo dieci minuti è Odjidja ad avere sul piede destro il goal del pareggio, ma il centrocampista del Gent spara alle stelle.

Il Gent gioca bene e molte volte riparte in contropiede sugli errori in uscita della Roma. Ma è la squadra di Fonseca ad andare più vicina al goal, con Smalling che da vicino costringe Kaminski al miracolo. I padroni di casa non trovano però la coralità e l’ampiezza di gioco che possedevano fino a qualche settimana fa. Il Gent, dal canto suo, si fa apprezzare ma si dimostra poco cinico davanti a Pau Lopez.

Sul finale di partita i giallorossi si scuotono nuovamente e vanno ad un passo dal raddoppio con Kolarov, stoppato da Kaminski a pochi metri dal pallone calciato dal serbo.

IL TABELLINO

ROMA-GENT 1-0

Marcatori: 12′ Carles Perez

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola (69′ Santon), Fazio, Smalling, Kolarov; Veretout, Cristante; Perez, Pellegrini (79′ Mkhitaryan), Perotti (82′ Kluivert); Dzeko

GENT (4-3-1-2): Kaminski; Lustig, Plastun, Ngadeu, Mohammadi; Kums, Owusu, Odjidja; Bezus (74′ Chakvetadze); Depoitre, David.

Ammoniti: Bezus, Smalling

Espulsi: –